Figli dell’ Era Digitale

Noi siamo figli dell’ Era Digitale. La rivoluzione tecnologica iniziata negli ultimi decenni del ‘900 ha fatto passi da gigante ed è cresciuta ad una velocitá incredibile. Ha trasformato la nostra vita investendo tutti i settori. Dopo 30 anni l’ uomo non è piú lo stesso. Impadronirci delle nuove tecnologie è indispensabile per comunicare col mondo, per essere aggiornati, per camminare insieme agli altri. Il nostro spazio si amplia, diventa più grande, si confronta piú facilmente con altre culture, altri popoli, altre realtà. È il miracolo della Rete. Poter abbracciare tutto il pianeta, stringere amicizie a Hong Kong e a Los Angeles o a Beirut, vendere, comprare, inviare foto o messaggi dall’ altra parte del mondo.

Sembrerebbe di vedere realizzato quell’ uomo vitruviano che Leonardo Da Vinci aveva disegnato. L’ Umanesimo che ritorna. Eppure viviamo un’ epoca di grandi conflitti ideologici e assistiamo ad un generale ritorno al passato. È in discussione l’uomo come essere sociale, le leggi, i confini, le alleanze. Il risultato di questo passaggio, il risultato degli ultimi decenni è quello di un uomo alla ricerca di se stesso, un uomo che cambia e cerca una nuova strada. E l’ Arte si aggiorna e cambia le sue tecniche. Usa dispositivi mobili (iPhone, iPad, smartphone) per scattare foto e poi le edita con le apps sul telefono. Si chiama ‘Mobile Art’ ed è diffusa in America e in Europa, negli USA in particolare. Una intera comunità di artisti condivide questa passione, partecipa a Contest ed eventi internazionali, espone nelle gallerie e vende il proprio lavoro. Le influenze sono tante. Prima di tutto i grandi maestri della Storia dell’ Arte e poi gli illustratori o i grafici che utilizzano software e sistemi ultima generazione.

I Figli dell’Era Digitale hanno un aspetto filiforme o incerto. Sono figure accennate, passaggi di ombra e luce. Movimento. Essi frequentano le Esposizioni di Arte, girano per le strade della cittá, passeggiano al mare, siedono nei locali a chiacchierare. Sono come noi. O meglio, siamo noi. Uomini e donne aperti al nuovo, curiosi, interessati, studiosi di una realtà che si muove, una realtà dove la diversità è ricchezza. Uomini e donne che viaggiano e che si interessano a tutto ciò che accade nel mondo perché tutto il mondo è CASA. Sono uomini e donne che hanno grandi ideali di pace, di fratellanza, di amicizia, di amore. Sono sognatori che usano la immaginazione e la intelligenza per trasformare un mondo imperfetto in qualcosa di migliore… I Figli dell’ Era Digitale vivono il presente ma guardano al futuro. Sanno di essere atomi di una esistenza molto piú grande e sono curiosi di conoscerla. Sono pionieri di una nuova epoca, sono esploratori instancabili.

Pubblicato da Giulia Baita

Giulia Baita lives on a beautiful island in the Mediterranean called “Sardinia”. She has a degree in History of Contemporary Art and she is passionate about painting and drawing. She is a high exponent of Mobile Art and she participated in many international exhibitions like “Light impressions” (two years in Miami) , Mobile Award Mira” (Porto) and mDAC 2017 (Palo Alto). She also showed some of her photos in two Art Exhibition in her city, Cagliari. She has collaborate with the jazz composer Marco Testoni about some projects which combined music and art. A video with her pictures was shown in Rome during a concert by Marco Testoni and the Pollock Project group and it always accompanies their concerts. Other videos (exclusively made with iPhone) were selected and shown at festivals such as MoMo Festival, International Mobile Film Festival, Woman’s Mobile FilmFestival, Los Angels Film Festival. In March 2017 she founded MAG MobileArtGroup Facebook, MAG Instagram and MAG Twitter. MAG wants to stimulate and promote Mobile Art as a new contemporary art form. In March 2018 Giulia Baita organized an exhibition in Cagliari with images of artists from around the world. It called "Mobile Art From All Over The World" and it featured the work of 29 artists (including her). Subsequently she has created a book - catalog of the Exhibition. Accounts: https://m.facebook.com/profile.php?id=100000201756899 http://www.eyeem.com/giuliabaita https://www.flickr.com/photos/95910832@N04/ https://mobile.twitter.com/account https://www.instagram.com/giuliabaita/ https://vimeo.com/162133859

Unisciti alla discussione

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: